Home

 @

Posillipo: Un Mare di Vita ... un Mare di Storia

Posillipo ha da sempre esercitato, per la bellezza del paesaggio e l’amenità dei luoghi, un fascino particolare sui popoli che qui si sono succeduti, come testimonia la stessa etimologia del suo nome che, dalle parole greche pausiV e lupwn, significa “tregua dei dolori”. Ancora oggi, oltre agli splendidi “Casini di delizia” di epoca ottocentesca, è possibile osservare numerosi resti di ville e strutture di epoca romana sparsi lungo tutta la costa da Capo Posillipo a Nisida, sia al di sopra che al di sotto del livello del mare.



Accanto al valore paesaggistico e storico-archeologico, di estrema rilevanza vi è sicuramente il valore naturalistico dell’area, rappresentato sia dalla costa emersa che racchiude in sé tutte le caratteristiche floristiche e faunistiche dell’habitat di scogliera, sia della costa sommersa che, grazie all’eterogeneità dei fondali, ben si presta ad ospitare un elevato numero di comunità biologiche.

Il Centro Studi Interdisciplinari Gaiola, d'intesa con la Soprintendenza ai Beni Archeologici di Napoli e Caserta, al fine di tutelare e valorizzare, attraverso la conoscenza diretta dei luoghi questo patrimonio unico, e per troppo tempo dimenticato, della città di Napoli, ha studiato diverse tipologie di visite guidate volte a mettere in luce le meraviglie di questi luoghi attraverso “differenti punti di vista”.

Gli itinerari sono stati, infatti, suddivisi in itinerari “da terra”, “da mare” ed "integrati terra-mare”. A questi, per chi volesse arrivare a cogliere l’essenza di questa costa, vanno ad aggiungersi gli itinerari “nel mare”, rappresentati da percorsi snorkeling ed in immersione subacquea.

 

 1. Itinerari da terra...

Pausilypon-Teatro ©Maurizio Simeone 2004

“Seiano e il Parco archeologico ambientale del Pausilypon"
 

Un itinerario escursionistico a piedi sulle tracce della Posillipo romana. Dalla grotta di Seiano, antica via di accesso al Pausilypon,  si giungerà al Parco archeologico ambientale del Pausylipon con le sue splendide vedute sui Campi flegrei, la costa di Posillipo ed il Parco Sommerso di Gaiola

 

More Info...

 

 

2. Itinerari da mare...

“Uno sguardo nel Blu: visite guidate con il Battello a visione subacquea nel Parco Sommerso di Gaiola”

Per chi non vuole rinunciare ad una sbirciatina sott’acqua, standosene comodamente all'asciutto, si potranno osservare resti archeologici sommersi ed organismi marini, direttamente dal battello dal fondo trasparente, immersi in un paesaggio costiero tra i più belli ed affascinanti del Golfo.

More Info...

Trentaremi e Gaiola da mare ©Maurizio Simeone 2004

“La costa di Posillipo :
viaggio tra natura, storia e leggende di una costa senza pari”


- Itinerario in Barca a Vela: si percorrerà tutta la costa a bordo di un'imbarcazione a vela di 12m, partendo da castel dell'Ovo fino all'Isolotto vulcanico di Nisida, passando per il Parco Sommerso di Gaiola. Verranno illustrate tutte le caratteristiche storiche, naturalistiche e vulcanologiche dell'area.
(momentaneamente sospeso)

More Info...

 

3. Itinerari Integrati Terra e Mare...

“Il Parco Archeologico di Pausilypon ed il Parco Sommerso di Gaiola”


Per chi ha più tempo a disposizione e vuole cogliere a pieno le meraviglie di questa costa, si propone un itinerario integrato terra e mare tra il Parco Archeologico del Pausilypon ed il Parco Sommerso di Gaiola. Partendo dalla Grotta di Seiano si giungerà direttamente al Centro Visite dell'AMP di Gaiola. Dopo aver visitato i resti della Villa di Pollione sul promontorio, quindi, ci si imbarcherà per una visita della costa da mare o si indosseranno muta, pinne e maschera per un'escursione in snorkeling.
 

More Info...

Baia di Trentaremi©M. Simeone 2004

 

4. Itinerari nel mare...

Fondali della Gaiola ©Guido Villani 2004

“Con maschera e pinne a spasso nel tempo”

Per chi volesse cogliere l'essenza di questo mare carpendone i segreti e le incredibili peculiarità, il C.S.I. Gaiola ha studiato una serie di percorsi snorkeling accessibili a tutti, di differenti difficoltà e durata, che si snodano all'interno del Parco Sommerso di Gaiola. da Marechiaro a Trentaremi.
Le guide del C.S.I. Gaiola onlus illustreranno le particolarità di questi fondali dove in pochi metri di profondità, e senza l'ausilio di apparecchiature subacquee,  si svela un mondo unico nel suo genere dove gli organismi marini hanno riempito di forme, vita e colori ciò che la storia della terra e quella dell’uomo hanno creato.

More Info...

“Un'immersione tra storia e vita marina”

Ai possessori di brevetto subacqueo, il C.S.I. Gaiola onlus offre diversi itinerari in immersione subacquea che si snodano dai fondali della secca della Cavallara, caratterizzato dai popolamenti a gorgonie gialle e bianche della biocenosi coralligena, fino all’inconsueto paesaggio dei resti archeologici romani sommersi ammantati da splendide spugne policrome ed alghe iridescenti.
A seconda dell'itinerario e del sito di immersione,  le immersioni si suddividono in BIO, ARCHEO e BIO-ARCHEO. Tutte le immersioni seguiranno un approccio scientifico divulgativo al fine di comprendere a pieno l'importanza dell'Area Marina Protett. Un ecologo marino del C.S.I. Gaiola illustrerà l'itinerario e le peculiarità dei fondali prima e durante l'immersione.

 

More Info...

 

5. Altri itinerari...

Cormorani a Posillipo ©Maurizio Simeone 2003 “Birdwatching: i signori d'inverno”

Sempre nell'intento di svelare e far comprendere il fascino legato ad aspetti naturalistici poco conosciuti e a volte inaspettati del nostro territorio, ed in particolare dell'ambiente costiero, il C.S.I. Gaiola propone nei mesi invernali (Novembre-Marzo) itinerario specifici di birdwatching via mare lungo la costa napoletana, con la guida di esperti ornitologi.
Sono previsti itinerari in barca a vela e in lancia all'interno dell'AMP di Gaiola.  Durante il tragitto si potranno osservare Beccapesci, Gabbiani Reali, Gabbiani Comuni, Gabbiani Corallini, Cormorani e, con un po' di fortuna, rapaci diurni come il Falco Pellegrino, la Poiana ed il Gheppio ed il solitario Martin Pescatore.

More Info...

“Veleggiando alla scoperta del Golfo”

Trattasi di un campo naturalistico di più giorni in barca a vela che, costeggiando il golfo, toccherà le isole di Procida, Ischia e Capri. Oltre a ricognizioni via mare delle isole ed esplorazioni in snorkeling sui loro fondali, verranno anche proposti percorsi di trekking al fine di fornire una visione completa delle particolarità di ogni singola isola e delle loro caratteristiche geologiche, floro-faunistiche e storico culturali.

 

More Info...

Procida: Terra Murata ©Maurizio Simeone2003

 


Per lo svolgimento delle visite guidate, delle attività didattiche e scientifiche, il C.S.I.Gaiola dispone di propri mezzi nautici e proprie attrezzature tecnico-scientifiche. Collaboratori e guide del C.S.I.Gaiola sono professionisti del settore e profondi conoscitori dei luoghi e delle materie trattate. Il C.S.I.Gaiola aderisce, inoltre, all’Associazione Italiana Guide Escursionistiche e tutela i propri soci nello svolgimento delle attività proposte con copertura assicurativa stipulata col CAES (Consorzio Assicurativo Etico Solidale)