Home

 @

 

EVENTI E NEWS

Settembre-Ottobre '05

29 Settembre - 2 Ottobre 2005

XIII CONVEGNO ITALIANO DI ORNITOLOGIA (CIO)


Varallo Sesia (VC)


 

In occasione del XIII Convegno Italiano di Ornitologia il C.S.I.Gaiola ha presentato un contributo scientifico concernente i dati preliminari del Progetto Cormorano. In tale Progetto si intende raccogliere dati numerici ed eco-etologici circa lo svernamento del Cormorano (Phalacrocorax carbo) in ambiente marino con particolare riferimento al Golfo di Napoli ed in generale a tutti gli ambiti costieri Campani la cui tipologia d'habitat possa rappresentare un possibile sito di svernamento per questa specie. Il progetto prevede anche l'implementazione di un Sistema Informatico Territoriale (GIS) che funga da utile strumento di riferimento per lo studio dello svernamento del Cormorano sulle nostre coste. In questa prima trance del progetto la raccolta dei dati sul campo, eseguita mediante una serie di ricognizioni via mare, è stata circoscritta al settore occidentale del Golfo di Napoli interessando la fascia costiera che si estende da Posillipo a Capo Miseno. Il titolo del contributo presentato è: "Studio sullo svernamento del Cormorano Phalacrocorax carbo L. in ambiente marino (Golfo di Napoli)" (Simeone M., Masucci P., 2005 - Avocetta, 29:213)

Alcune immagini del CIO  

Palazzo d'Adda - Sede CIO

Varallo Sesia (VC)

Il Poster del CSI Gaiola

Parco Naturale delle Lame del Sesia

Il CIO è stata anche un'occasione per visitare il Parco Naturale delle Lame del Sesia, uno dei pochi siti nell'Italia continentale dove nidifica una nutrita comunità di Cormorani.

Cormorani-Particolare del Posatoio

Riserva Naturale Speciale Isolone di Oldenico

 

 

3 Giorni per la Scuola

Terza Convention sui temi dell’Educazione Scientifica,
dell’Innovazione didattica e curriculare, del rapporto fra il sistema scolastico, il territorio, la ricerca

Città della Scienza - 5, 6, 7 Ottobre 2005

 

 

Durante la Convention "Tre giorni per la Scuola" tenutasi a Città della Scienza di Napoli dal 5 al 7 Ottobre, il CSI Gaiola è stato presente all'interno dello stand delle Aree Marine Protette di Baia e Gaiola  per sensibilizzare il personale docente delle scuole campane circa l'importanza di far riscoprire l'ambiente marino alle nuove generazione proprio attraverso i progetti di educazione ambientale e le visite guidate sul campo, partendo proprio dalle Aree marine protette di Baia e Gaiola.

 

 

 

 

14 Ottobre 2005

IV Congresso Internazionale delle Società Malacologiche Europee

In occasione del IV Congresso Internazionale delle Società Malacologiche Europee, svoltosi a Napoli dal 10 al 14 Ottobre, il C.S.I. Gaiola, nella mattinata del 14, a conclusione del Congresso, ha organizzato per i rappresentanti delle diverse Società Malacologiche d'Europa intervenuti al Congresso, una visita al Parco Sommerso della Gaiola mediante escursione in snorkeling e immersione subacquea.

Itinerari

L'Itinerario snorkeling scelto per l'occasione è stato il GT-2 che si snoda all'interno della Zona A del Parco. Partendo dalla cala di S.Basilio i visitatori sono stati condotti fino alla Grotta del Tuono, nella Baia di Trentaremi e di qui, attraverso uno stretto passaggio, sono giunti all'interno delle Grotte di Trentaremi. L'itinerario ha toccato i principali siti di interesse archeologico, geomorfologico e biologico presenti nell'area.  Il CSI Gaiola ha fornito ai partecipanti il kit completo per lo snorkeling.
Per quanto riguarda l'immersione subacquea, svolta grazie al supporto logistico del Freediving, si sono scelti i fondali del Banco della Cavallara.
Alle Guide del CSI Gaiola si è unito per l'occasione il biologo Guido Villani, esperto malacologo e fotografo subacqueo.


 

 

 

Alcuni momenti della Giornata