Attività di Ricerca

 

I

Monitoraggio e conservazione biocenosi marine

Sulla base delle conoscenze acquisite nell’ambito delle prime indagini sul sistema ecologico costiero di Posillipo (Simeone e Russo 2005), il CSI Gaiola onlus dal 2006 effettua attività di monitoraggio delle principali comunità biologiche marine caratterizzanti i fondali dell’AMP, nonché sulla consistenza in termini di popolazione di specie rare e/o protette presenti e sulla presenza di elementi di degrado di origine antropica. Dal 2010 su incarico dell’Ente Gestore cura la pianificazione e realizzazione del piano annuale di monitoraggio biologico-ambientale del Parco. In particolare, grande importanza è stata data allo studio distributivo e quali-quantitativo di biocenosi, facies e specie di rilevanza ecologica in relazione alla caratterizzazione geomorfologica dei fondali ed alle principali criticità sussistenti.  A ciò sono stati associati campionamenti microbiologici per monitorare la qualità delle acque del Parco, ed indagini ittiofaunistiche.

Analisi geo-archeologiche

Considerando l’insufficienza di dati disponibili in letteratura sia in ambito geoarcheologico che in ambito prettamente archeologico, quasi tutti rifacentesi al pregevole seppur datato lavoro di Robert T. Gunther dei primi del ‘900, al fine di poter avere un quadro più esaustivo sulle rilevanze archeologiche presenti sui fondali dell’AMP e sulla Variazione Relativa del Livellodel Mare (VRLM) , che ha interessato il litorale di Posillipo negli ultimi 2000 anni, il C.S.I. Gaiola onlus a partire dal 2006 sta portando avanti un progetto di ricerca finalizzato all’acquisizione di nuovi dati in ambito archeologico e geoarcheologico sull’area.
Oltre a fornire una nuova mappatura georeferenziata delle strutture archeologiche attualmente sommerse, sulla base dei dati acquisiti, si sono effettuate nuove interpretazioni sulla VRLM dall'epoca romana ad oggi sulla costa di Posillipo, fornendo anche nuove basi interpretative sulle origini dell’attuale geomorfologia costiera dell’area di studio in oggetto (Simeone e Masucci, 2009).
 

Rilievi Archeologici sui fondali di Gaiola

Rilievo Cavità costiere

In continuità con gli studi geomorfologici e geoarcheologici sulla fascia costiera emersa e sommersa di Posillipo si è deciso di concentrare l'attenzione sulla moltitudine di grotte e cavità, per massima parte di origine artificiale, presenti lungo la costa, sia per il loro grande valore storico archeologico, sia in quanto elementi fortemente caratterizzanti del paesaggio costiero. Dopo una prima fase di censimento delle cavità presenti, si è passati al rilievo di dettaglio delle cavità censite  ed all’analisi geomorfologica delle stesse nel tentativo di fornire elementi utili relativi al periodo di scavo ed all’utilizzo delle cavità rilevate di maggior interesse (Simeone et al, 2007). Nel caso delle Grotte di Trentaremi, si è anche proceduto alla caratterizzazione bio-ecologica dei popolamenti di pozza di scogliera presenti all’interno (Simeone et al, 2008).

Analisi fitosociologiche

In questo studio è stata analizzata la componente vegetale della costa rocciosa tufacea che si affaccia sull’Area Marina Protetta, al fine di individuare le associazioni fitosociologiche presenti e le emergenze botaniche di rilievo, di una costa che nonostante il contesto profondamente urbanizzato in cui è inserita conserva ancora una inaspettato livello di naturalità. Il fine è quello di confrontare i risultati dello studio con i parametri della Direttiva Habitat relativamente alle “scogliere con vegetazione delle coste mediterranee”. I risultati sono stati presentati durante il 101° Congresso della Società Botanica Italiana (Caserta 27/29 Settembre 2006).

Studio dell’avifauna costiera svernante e nidificante

Dal 2005 il C.S.I. Gaiola onlus porta avanti uno studio specifico sulla popolazione di Cormorani Phalacrocorax carbo che, con sempre maggiore abbondanza, frequenta il litorale napoletano per svernare. Durante tale ricerche, sono stati evidenziati i posatoi diurni e notturni, effettuando inoltre uno studio di carattere eco-etologico sullo svernamento della specie in ambiente marino. (Simeone e Masucci, 2006). Negli anni successivi tali indagini si sono allargate allo studio della caratterizzazione ornitologica delle coste dell’AMP acquisendo dati sulle specie svernanti, di passo e nidificanti come il Gabbiano reale (Larus michahellis).

GIS della fascia costiera di Posillipo

La tecnologia GIS (Geographic Information Systems) consente di integrare le operazioni tipiche dei database, con i vantaggi specifici della visualizzazione e dell'analisi geografica forniti dagli strumenti di disegno cartografico. Tutti i dati acquisiti nell’ambito dei diversi studi svolti sulla fascia costiera sono stati integrati nell’implementazione di un GIS (Geographic Information System). Il GIS ha permesso di avere un quadro organico dei dati raccolti, permettendo l’archiviazione e l’analisi dei dati in maniera dinamica fornendo un quadro sinottico di riferimento mediante interfaccia grafica  immediata ed intuitiva

 

 

Pubblicazioni e Partecipazioni a Convegni

I risultati dei progetti di ricerca che il C.S.I. Gaiola onlus ha condotto finora, sono stati oggetto di pubblicazioni su riviste scientifiche di settore e/o presentati come contributo scientifico durante workshop e convegni:

·        Simeone M., 2004 - Analisi eco-etologiche sullo svernamento del Cormorano Phalacrocorax carbo (Linnaeus, 1758) sulla costa di Posillipo. - Atti Convegno Naturalistico A.R.C.A. - La Natura in Campania: aspetti biotici e abiotici.

·        Simeone M., Russo G.F., 2005 - Il Parco Sommerso di Gaiola. - In Carrada G.C., Coiro P., Russo G.F. (a cura di) “Le aree marine protette del Mediterraneo” (I quaderni di Uomo e Natura II) – Electa Napoli.  

·        Simeone M., Masucci P., 2005 - Studio sullo svernamento del Cormorano Phalacrocorax carbo L. in ambiente marino (Golfo di Napoli) -  Atti XIII Convegno Italiano di Ornitologia (CIO), Varallo Sesia (VC),  29 Settembre-2 Ottobre 2005, Avocetta, 29: 213. (Scarica Abstract)

·        Masucci P. Simeone M., 2006 - Indagine floro-vegetazionale sulla costa emersa del Parco Sommerso di Gaiola (Golfo di Napoli). - 101° Congresso Società Botanica Italiana (Caserta, 27-29 Settembre 2006): 304. (Scarica Abstract)

·        Masucci P. La Valva V., 2006 - Primula palinuri Petagna: analisi ecologico-distributiva ed implementazione G.I.S. per il monitoraggio e la conservazione. - 101° Congresso Società Botanica Italiana (Caserta, 27-29 Settembre 2006): 304. (Scarica Abstract)

·        Simeone M., Masucci P., Maio N., 2006 - Spiaggiamento di Delfino comune (Delphinus delphis Linnaeus, 1758) a Coroglio (NA) (Cetacea; Delphinidae) - Bollettino Sezione Campania A.N.I.S.N., 31: 55-59.

·        Simeone M., Russo G.F., 2006 - Posillipo ed il Parco Sommerso di Gaiola: Analisi del Sistema Ecologico Marino-Costiero - V Convegno Nazionale CoNISMa (Viareggio, 14-18 Novembre 2006). (Scarica Abstract)

·        Simeone M., Masucci P., 2006 - Studio sullo svernamento del Cormorano, Phalacrocorax carbo (Linnaeus, 1758), sulla costa di Posillipo (Golfo di Napoli). Rivista Italiana di Ornitologia (RIO), 76 (2): 139-150. (Scarica Abstract)

·        Simeone M., Masucci P., Pagliarani A., 2007 - Le cavità costiere dell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola (Golfo di Napoli). I Convegno Regionale di Speleologia, Oliveto Citra (SA), 1-3 Giugno 2007. (Scarica Abstract)

·        Simeone M., Masucci P., 2007 - Analisi geo-archeologiche sulla fascia costiera dell’A.M.P. Parco Sommerso di Gaiola (Golfo di Napoli): risultati preliminari. Congresso Internazionale di Geoarcheologia “People/environment relationships from the Mesolithic to the Middle Ages: recent geo-archaeological findings in Southern Italy”, Salerno, 4-7 Settembre 2007. (Scarica Abstract)

·        Simeone M. , 2008 – Ricerca e divulgazione scientifica nell’AMP Parco Sommerso di Gaiola - WORKSHOP “Tutela e valorizzazione nelle AMP: una gestione efficace ed efficiente” Castello Aragonese di Baia – Bacoli (NA); 22/23 Gennaio 2008

·        Simeone M. 2008 – Il Parco Sommerso di Gaiola tra conservazione e fruizione sostenibile delle risorse - FORUM “Aree Marine Protette e Sviluppo Sostenibile nei Sistemi Territoriali”, Università di Napoli Parthenope,  Villa Doria D’Angri, Napoli, 31 Gennaio 2008

·        Simeone M., Masucci P., Villani G., Pagliarani A., Nigro F., 2008- Le Grotte di Trentaremi e le altre cavità costiere dell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola (Golfo di Napoli): aspetti geoarcheologici ed ecologici. Opera Ipogea, 1-2/2008. Atti VI Convegno Nazionale di Speleologia in Cavità Artificiali, Museo Archeologico Nazionale, Napoli, 30 maggio - 2 giugno 2008.  (Scarica Abstract)

·        Simeone M., 2008 - The Marine Protected Area of the “Gaiola Underwater Park”:
outreach and local community involvement as a conservation strategy -
Workshop Internazionale “Heritage Site Management Practices” – Villa Campolieto, Ercolano (Napoli), 13-24 Ottobre 2008.
(Scarica Abstract)

·        Simeone M., Masucci P., 2009 – Analisi geo-archeologiche nell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola (Golfo di Napoli). Il Quaternario Italian Journal of Quaternary Sciences”, 22(1): 25-32. (Scarica Abstract)

·        Simeone M., 2010 – Didattica e divulgazione scientifica quali strumenti di tutela delle Aree Marine Protette – Settimana della Biodiversità, Università di Salerno – Fisciano (Salerno) ; 8-12 Novembre 2010.

·        Simeone M., Masucci P., De Vivo C. - Un approccio interdisciplinare alla tutela delle risorse nel Parco Sommerso di Gaiola: l’esperienza del C.S.I. Gaiola onlus – Congresso Nazionale AISA “AQUA” – Orto Botanico Roma, 18-19 Marzo 2011.

·       Simeone M., P. Masucci, C. De Vivo, V. Vecchione - Sea level variations since roman time and coastal landscape modifications in marine protected area "Gaiola Underwater Park". - 3rd International Symposium on Occupational Scientific Diving of ESDP - 09-12 November, 2011 - Porto Cesareo, Lecce (Italy). (Scarica Abstract)

·       Simeone M., P. Masucci, P. Psomadakis, C. De Vivo, D. Giordano, L. Appolloni, M. Cotugnom - Monitoring of the coastal ecological system in the Gaiola Underwater Park: an interdisciplinary approach. - 3rd International Symposium on Occupational Scientific Diving of ESDP - 09-12 November, 2011 - Porto Cesareo, Lecce (Italy). (Scarica Abstract)

·       C. Girardi, M. Simeone - Urban Waterfront Regeneration Processes. An Integreted Local Approach for the Marine Protected Area "Parco Sommerso di gaiola" in Naples - Port Cities as Hotspots of Creative and Sustainable Local Development - 1st 2nd September 2012 -Aula Magna Centro Congressi via Partenope 36, Napoli

·       Psomadakis P.N., Giustino S., Masucci P., Simeone M. 2012 -  Analysis of the fish assemblage in the MPA Gaiola underwater park through visual census techniques. Fourth International Symposium: "Monitoring of Mediterranean coastal areas: problems and measurement techniques" Livorno (Italy) 12-14 June 2012. (Scarica Abstract)

·       M. Simeone, C. De Vivo, P. Masucci 2012 - An interdisciplinary approach to the preservation of the Gaiola Archaeological  Underwater Park and the Posillipo coastline, bay of Naples (Southern Italy).   Euromed 2012 - International Conference on Cultural Heritage; 29 Ottobre - 3 Novembre 2012, Lamesos (Cyprus).   (Scarica Abstract)

·       M. Simeone, P. Masucci, P. Psomadakis, C. De Vivo, D. Giordano, P. Barani, M. Cannella, O. Saccone - Monitoring of the coastal ecological system and GIS implementation for the management and preservation of the MPA Gaiola Underwater Park. IMPAC 3 International Marine Protected Areas Congress ; 21-27 October 2013, Marsille (France).    (Scarica Abstract)

·       M. Simeone, C. De Vivo, P. Masucci - MPA Gaiola Underwater Park (Naples, Italy): a study on sea level variation and landscape modification through geo-archaeological analysis  - ISUR VIII International Symposium on Underwater Research;  26 -29 Marzo 2014 Procida (Italy).  


 

Tesi Di Laurea svolte presso il CSI Gaiola ONLUS

- Cotugno M. (2009) - Applicazione di un Geograpfic Information System (GIS) alla distribuzione della facies a mitili nell’ AMP “Parco Sommerso di Gaiola”. Tesi di Laurea, Corso di Laurea in Biologia delle produzioni marine; Università Federico II di Napoli.

- Giordano A. (2009) - Fruizione pubblica ed esigenze di tutela ambientale: il caso dell’AMP di Gaiola. Tesi di Laurea specialistica, Corso di Laurea in Scienze e tecnologie per l’ambiente ed il territorio; Università Parthenope di Napoli.

- Pompa G. (2010) - Analisi e caratterizzazione geomorfologia della Secca della Cavallara nell’AMP “Parco Sommerso di Gaiola” e relazioni tra biocenosi bentoniche e morfologia del fondo marino. Tesi di Laurea specialistica, Corso di Laurea in Scienze della Natura; Università Federico II di Napoli.

- Fania M. (2010) - Caratterizzazione e analisi delle strutture geomorfologiche del tratto di costa appartenente all’AMP di Gaiola. Tesi di Laurea specialistica, Corso di Laurea in Scienze della Natura; Università Federico II di Napoli.

- Vecchione V. (2010) - Ricostruzione e analisi dell’impatto antropico, in tempi storici, sulla fascia costiera posillipina nel tratto che comprende l’AMP “Parco Sommerso di Gaiola”. Tesi di Laurea specialistica, Corso di Laurea in Scienze della Natura; Università Federico II di Napoli.
 

 


 

 

©2009 Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus - All rights reserved